Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Archivio per febbraio, 2008

premiazioni carnevale di ascoli

code del carnevale

26022008(001) 

si chiude questa lunga edizione carnascialesca con le ultime premiazioni tenutesi al bistro caffè

del simpatico vincenzo. premiato alessio di buò come migliore maschera del lunedi ed anche zè bachetti è stato premiato dalla critica per la simpatia della mascherata messa in scena domenica e martedi                               alessio e nazzareno

26022008(002) vincenzo premia

 

Annunci

sensazioni romane

        sensazioni romane

  i volti i colori i profumi   di   roma                                            17022008(045)

ma che dire sù roma di essa sono state spese dette e scritte miliardi di parole. a me ragazotto di provincia dopo un pò di tempo che non ci mettevo piede come al solito inzialmente  mi ha intimorito un pò innervosito poi dopo pochi minuti, ecccola aprirsi meravigliosa tranquilla, come al solito e mostrarsi  nella sua rinvigorita bellezza ed ecco  i suoi volti multietinici  i suoi profumi i suoi vicoli .poi d’ incanto ecco apparire trinita dei monti con la sua scalinata, imponente, storica, come più di sempre, oggi accarezzata da un tiepedo ma piacevole sole.passando per  via dei condotti con i suoi negozi  attraversando ancora vicoli e piazze  giungo alla fontana di trevi  affollata come al solito da turisti di tutto il mondo che ci lanciano dentro  monetine, volgendogli le spalle  per la gioia di chi poi con mille stratagemmi le raccoglie e le fa sue. ma si sa l’ usanza è questa e va bene cosi si viene a roma anche per questo

  

116 

parlare di roma e non descrivere le magiche atmosfere che invadono piazza navona forse un pò cambiata rispetto a qulache anno fà, ma sempre magica con i suoi pittori, artisti di strada, musicisti, non parla più molto il romanesco ma forse di più il rumeno l’ inglese lo spagnolo ma intatta nel suo fiabesco splendore. roma io la vivo lentamente come una grande provinciale inalando i suoi profumi un pò alla volta, fino a farmi stordire a estasiarmi  poi quando arrivi sotto le maestà incontrastate che tra tutte  le varie bellezze sono poesia; il cupolone di san pietro e il colosseo pensi di essere in un sogno di essere tre la storia e si è storia arrivederci roma a presto  dedicato agli amici romani paolo in primis che ieri è stato molto gentile

  

1 101

                                                             17022008(025)

collegamento meteo

portacapeccinameteo 

 siamo al paradosso di giorno le temperature sono normali anche superiori alla media del periodo, nelle prime ore del mattino e alla sera. guardate un pò questa foto poi regolatevi voi !

ABCD0018

si avete visto bene, è proprio meno 10 e non eravamo in siberia  bensi sulla strada salaria, nel comune di posta rieti  le prvisioni per domani e che ne so mica facce lu maghe, spereme che fà mene fridde. uoia (oggi) è ita bè. 

ancora auguri

                                16022008(002) la vedete questa bella bambina si!!!!!!!!!!! ebbene oggi (per chi legge 15 02 08) compie la veneranda età di 18 anni bella di zio guardate quant’ erà carina e oggi ecco cosa è diventataun mostro 02022008(007)auguri irene

auguri

tanti tanti auguri a cristiano mio nipote un abbraccio zio02022008(009)

35 e non sentirli?

amarsi un pò

   san valentino love s.p.a.

milioni di sms cartoline d’ auguri online cene dozzinali in ristoranti squallidi o cene chic a lume di candela in ristoranti carissimi e alla moda mazzi di fiori che possono arrivare a costare anche 1000 euro gioelli micro vacanze: verona, sotto il balcone di romeo e giulietta, a terni nella basilica del santo a scambiarsi eterne promesse d’ amore e tante altre cose ancora un industria prospera che muove centinaia di milioni di euro. ma che con la parola amore ha ben poco a che fare. ma per l’ amor di dio va bene anche cosi se serve a raddrizzare le sorti del’ economia magari un san valentino al giorno. ma l’ amore è solo il 14 febbraio ? la definizione del amore cosè io certo sono la persona meno indicata a rispondere voi lo sapete ? è solo passione infatuazione e far vedere agli altri che ci si vuole bene andando in giro mano nella mano? o è tolleranza è sopportarsi un con l’altro accettando i difetti del partenr quasi amandoli sostenersi a vicenda dopo tanto tempo essersi comunque vicini anche nei momenti più bui anche quando dopo aver passato molti anni insieme si fà fatica a sopportarsi l’uno con l’ altro  se voi la risposta la conoscete scrivetela qui e se avete una ricetta per l’ amore eterno fatemelo sapere  e allora benvenga anche san valentino e visto che ci siamo auguri a tutti coloro che sono innamorati a chi è convinto di esserlo chi fà finta e chi non se lo ricorda più ed anche a chi è solo e lo vorrebbe essere .  .

 13022008(005)

  

 

    60 anni insieme

nella salute e nella malattia in ricchezza e in povertà nella buona e nella cattiva sorte con dignita finche morte non vi separi e quando c’ èrano questi due signori san valentino ed il suo show business non erà stato ancora inventato ma si sono lasciati solo quando il signore ha deciso di porre fine al’ esstenza di uno dei due poi visto che l’ altro rimasto in vita erà solo il signore ha deciso di fargli raggiungere il compagno di tutta la vita ed ha sceso giù il sipario sul loro amore terreno  per riaprirlo poco dopo per l’ eternità altro che san valentino

angolo della poesia

non badate a me

fra le cose che il mare getta

si cerchino le più dissecate

zampe violette di gamberi

testine di pesci morti

soavi sillabe di legno

piccoli paesi di perla

si cerchi ciò che il mare ha sfatto

con inutile insistenza

ciò che ha rotto e squassato

e abbandonato per noi

sono petali inanellati

cotoni della tempesta

sterili gemme dell’acqua

e ossa gracili d’ uccello

che sembra ancora volare

si svuota il mare delle sue scorie

il vento gioca con oggetti,

il sole ogni cosa abbraccia

e il tempo vicino al mare

conta e tocca quanto esiste

io conosco tutte le alghe

gli occhi bianchi della rena

le piccole mercanzie

delle maree dell’ autunno

e come un gran pellicano

edifico umidi nidi

spugne che adorano il vento

e labbra d’ ombra abissale,

ma nulla è più lacerante

dell’ indizio di un naufragio:

il dolce legno scomparso

che fù morso dall’ onde

e sdegnato dalla morte

 

bisogna cercare cose oscure

in qualche parte della terra

in riva al silenzio azzurro

o dove è passato il treno

di una furiosa tempesta:

restano segni sottili,

monete di tempo e d’ acqua

dedriti, celeste cenere

e l’ ebbrezza intrasferibile

di prender parte ai travagli

della spiaggia spopolata.

 

pablo neruda

dedicata ad ilenia la mia cara amica

                            06092007

buona domenica a tutti voi 

Tag Cloud