Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Archivio per maggio, 2008

non avevo nulla da fare

domenica dalle tinte strane un pò ,come il mio umore gravito stabilmente tra il letto ed il p.c. ciondolo cosi’, per casa sensa entusiasmo sensa nessuna forma di vita decente. i miei pensieri corrono e si infrangono stucchevolmente, sempre nelle stesse monotone cose. sono momenti passeranno avevo voglia di scrivere. ma nn ho idee cosi allora descrivo questo cazzo di stato d’ animo avvilente e ricordo con nostalgia di quando erò più giovane ,dove la vita scorreva piena dove i problemi erano spesso finti, dove il rumore e la voglia di vivere erà  eccessivo a volte fragoroso da nn sembrare  vero, ma bello. oggi mi dimeno in un turbilio di pensieri negativi di interessi svaniti. come nn contasse più niente sono triste si triste in questa domenica che lentamente si stà spegnendo ed io che mi  spengo  con lei. un film o un libro nn so forse via col vento diceva domani è un altro giorno e si vedrà ma!!!!!!!!! per come sono ora c’ è poco da vedere, molto da pensare su cosa nn vedere . ma andiamo avanti passerà la vita tornera piena a scoorrere fluente. qualcuno dice ed ha ragione basta la salute ed è una verità assoluta. perchè sensa di essa c’è poco da fare. cerco di raccogliere i miei pensieri cerco di recuperare un pò di fiducia in me stesso e vado avanti navigando a vista, con cautela cercando di fare, fare, fare, sensa perdere più tempo sensa tante congetture ,andare avanti e fare concentrarsi sulle cose importanti, fare. poi avrò modo di pensare anche a le cazzate che mi distruggono. devo capire cosa nn voglio realmente cosi potrò capire quello che voglio. nessuno mai potrà privarmi di quello che sono. mi è stato tolto abbastanza  forse anche troppo ma nn mi sono mai pianto adosso più di tanto oggi lo stò facendo ma passerà ,si passerà ,magari perdendo qualcosa di imporatante .sta passando un autubus e lo stò facendo andar via bè pazienza ne ho presi troppi di autobus nella mia vita e spesso sensa sapere dove erano diretti ,a volte mi hanno condotto in vicoli sensa uscita ,una volta in un burrone precipitandoci, ne uscii con l’ ossa spezzate ma vivo. altre volte in posti belli pieni di colori e panorami fantastici. ok ora penso che andrò a piedi e nn salirò più su sti cazzo di bus .  con la consapevolezza che forse faticherò un pò  di più, ma saprò sempre dove sono. e chissa che strada facendo non trovo quel bus, che ho lasciato passare  che è li fermo, mi aspetta e allora vedremo se è il caso di salire e fare un altro giro un altra corsa, forse l’ ultima .

 

scia in movimento 

aspettando giorni migliori

 

fuoco

in eterno contemplo

scaldo il mio corpo

  impoverito

mi nutro con carne salata

balbetto canzoni

malinconiche

scrivo storie

fumo odori

rimembro

i giorni che fui

apparentemente felice

noiosamente sfuggo

alla realtà

aspettando giorni migliori

24012008(002)

Annunci

1° MAGGIO

BUON 1° MAGGIO

OGGI FESTA DEI LAVORATORI UN GIORNO IMPORTANTE PERCHè L ‘ITALIA è UNA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO . LAVORO COME DIRITTO .UN LAVORO CHE è SEMPRE PIù PRECARIO, MENO STABILE è CE NE è SEMPRE MENO. UN LAVORO SEMPRE PIù IN MANO A PESCICANI, MULTINAZIONALI CHE PRENDONO I SOLDI DALLO STATO(NOI). POI QUANDO NON C’è PIù CONVENIENZA FUGGONO. TUTTI NOI DOBBIAMO PRENDERE COSCIENZA CHE IL MONDO STà CAMBIANDO, CHE VANNO RISCRITTE LE REGOLE. NN PUO ESSERE CHE NEL MONDO C’è GENTE STRAMILIARDARIA, POTENTISSIMA E CHI NN RIESCE A MANGIARE UNA CIOTOLA DI RISO. DISCORSI TROPPO COMPLICATI DA AFFRONTARE IN UNA BELLA GIORNATA SOLEGGIATA COME QUELLA DI OGGI. MA IL MIO STATO D’ ANIMO E LA MIA PREUCCUPAZIONE CRESCENTE PER UN MONDO DA UN FUTURO DALLE TINTE FOSCHE C’è. GODIAMOCI QUESTO GIORNO DI FESTA RICORDANDO TUTTE LE MORTI, DELLE PERSONE CADUTE SUL LAVORO. AVENDO UN PENSIERO PER CHI IL LAVORO NN C’è L’ HA E PER I NOSTRI FIGLI CHE DEVONO COSTRURSI UN FUTURO. DIAMO IL MEGLIO DI NOI STESSI INTERAGIAMO CON I NOSTRI TITOLARI, FACCIAMOCI SENTIRE A CHI GOVERNA CHE DEVE INTERVENIRE IN MANIERA SERIA DRASTICA. NON CON DEI PALLIATIVI UN TUMORE NON SI CURA CON UN ASPIRINA IO IL LAVORO RINGRAZIANDO DIO C’L’ HO ! OGGI MI RIPOSO. VADO A PRANZO CON I MIEI AMICI .MA  UN PENSIERO VERO PREOUCCUPATO L’HO. SPERIAMO BENE COME SI DICE IN ASCOLI POZZA I Bè A TUTTI BUON 1° MAGGIO

 

14022008

SEDE STORICA CECISIDERURGICA

OGGI SMANTELLATA PER AVER DATO SPAZIO AD UNA NUOVA STRUTTURA QUI LACRIME E SANGUE LAVORO TUTTI I GIORNI LAVORO SENSA AIUTI DA PARTE DI NESSUNO SOLO LAVORO DI TUTTI BUON 1 ° MAGGIO ANCHE A i MIEI COLLEGHI ED AMICI.

Tag Cloud