Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Archivio per dicembre, 2008

un’ anno insieme a voi

ho creato questo blog esattamente un anno fà il 29 dic. non conescevo il motivo di cosa facevo,  ma poi piano piano mi sono appassionato. vi ho fatto conoscere un pò me stesso, chi sono, in parte quello che faccio, le mie emozioni i miei stati d’ animo  le mie angoscie,  avete avuto modo attraverso i miei post anche di conoscere un pò la mia terra con le sue tradizioni, le sue genti, i suoi paesaggi,  i monumenti. avete commentato, in qualche modo interagito con me e le avete condivise. io sono entrato nei vostri mondi ho avuto modo di conoscere ed a mia volta interagire con voi ho visiitato molti blog; di cui alcuni molto interessanti altri mielosi e sdolcinati altri pieni di bellissime immagini,  ho letto stupende poesie sono entrato un pochettino nelle vostre vite carpendo i vostri stati d’ animo. un anno gradevole ho visitato un mondo che è qui dietro ad un schermo sintetizzato, ristretto, vituale, ma mondo fatto di gente vera di tutte le specie di intelletti diversi ma tutti apprezzabili dove io ho avuto modo ed apprendere e conoscere meglio il genere umano. ora 5 giorni sarò via farò il capodanno fuori città, una breve vacanza, stacco la spina dalla vita quodidiana ma soprattutto dal lavoro, che ultimamente per via della crisi si è inasprito ed incattivito. spero nell’ anno futuro di avere tempo da dedicare al blog e di contunuare a stare con  voi nell’ occasione  porgo:
 
a voi tutti gli auguri più veri più belli per un anno quantomeno sereno e che porti a ognuno tutto ciò che più desidera
 
 
grazie di vero cuore ora vi saluto arileggerci al prossimo anno.
 di nuovo auguri
 
 
 
 
 
 
il sole all’ alba  che squrcia il nero delle nuvole buon 2009
 
 
 
 
 
 
ciao nazzareno
 
 
Annunci

auguri

anche se un pò in ritardo non per colpa mia . ma per colpa della tecnologia windows che non mi faceva pubblicare post vi faccio:
 
 
gli auguri più belli per le festivita e per un sereno anno nazzareno grazie a tutti
 
 

tradizioni

 

natalitte (natale piccolino) 9 dicembre..

tradizione tipicamente ascolana

dopo l’ otto dicembre arriva natalitte che rappresenta la vigilia della madonna di loreto .da questo giorno iniziano ufficialmente le festivita natalizie. la leggenda narra  che nelle  campagne  i contadini accendevano i falo’ per illuminare la strada agli angeli che trasportavano la casetta della madonna  a loreto  era’ si occasione di festa ma anche di preghiera e raccoglimento i piu’ anziani recitavano le litanie

            09122008(006)

 

 

 

dopo aver reso grazie alla madonna si andava a casa a  cenare rigorasamente di magro allora via con i cefeluotte (mezza zita )e li’ spegnuole ( pastella fritta ripiena di broccolli , gobbe ,cardo) mela . questa antica tradizione come detto tipica ascolana  con l’avvento delle  nuove genarazioni  si  sta’perdendo , a casa mia si onora e lu faore io lo faccio ancora ed  e’  l ultimo rimasto .ma sono ben felice di questa cosa anche perche’ cosi mi sento vicino al mio babbo e ricordo  con nostalgia quando con lui si accendeva il falo’ che  gli     piaceva molto e voleva   che  tutta   la  famiglia  fosse  li  riunita  tengo molto che questa tradizione continui a vivere  e che  magari  tra 50 – 60 anni  quanto  io  non ci saro’  piu’sara’ mio figlio a proseguirla e magari anche  i   miei nipoti.

 

 

09122008(002) 09122008    spegnuole e cefeluotte

Tag Cloud