Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

fine

ho tolto  luce

 ai miei occhi

ho tolto il sangue al mio cuore

le parole alla bocca

non percepisco odori

 non odo più il vento

un esile filo

lega ancora il tormentato passato

 un pianto di spine scivola sul mio volto

 bacio la solitudine

 accarezzo la tristezza

 sono polvere di un amore terso

 frantumato nel muro del nulla

sconfitto lento

svanisco

Annunci

Commenti su: "fine" (23)

  1. questa poesia è bellissima….
    e senza dubbio è parte di te…
    buongiorno Nazz,
    Lo so che pensare diventa assillante….
    cerchiamo di non farlo…magari leggendo
    i commenti….:)
    Su, non mi piace vederti serio, lo sai…
    un bacio
    vento

  2. silvia in fondo al cuore ha detto:

    Molto bella anche se triste e piena di dolore…..l’importante è che si tratti solo di momenti e che poi si riesca a reagire. Ti auguro una serena giornata Naz, un abbraccio.

  3. grazie ragazze per il vostro affetto vi voglio bene un abbraccio

  4. Buongiorno Nazzareno.
    Isola il Tuo dolore,
    Alza un muro intorno alla
    Tua sofferenza.
    Prendi il Cuore e carezzalo
    mentre lo culli lievemente.
    Piano, poco a poco, la fine …
    sarà un nuovo inizio.

    meravigliosa come sempre
    la Tua Anima

    Gina

    Ps
    Cesserà questo dolore e … Tornerà la gioia.

  5. buongiorno…intrise di dolore ma molto belle le tue parole…..

  6. dalla luce al nulla, un lento graduale dissolversi nell’oblio di un amore finito, quasi a volersi annullare nel vuoto della solitudine.Bellissima ! Bacio Maria

  7. Questa poesia è stupenda!!!!
    Hai avuto un grande talento nel dipingere il tormento del cuore…..
    Posso pubblicarla nel mio blog? Naturalmente dichiarando chè una tua meravigliosa opera?
    A presto ciaoooooooooo.

  8. dormire morire rinscere la vita va e devo cercare di esserci in questo circo grazie a voi che ci siete.franca se ti fa piacere prendila pure per me è un onore grazie a presto .n.

  9. Dopo ogni fine c’è sempre un nuovo inizio. fattelo dire da una che di fini ne ha vissute a bizzeffe. Vedrai che arriverà presto un treno e il sangue tornerà a scorrere più caldo di prima 😛

  10. avere il coraggio di farsi invadere dal dolore, dall’abbandono, dalla perdita delle speranze, bè, non è da tutti

    sempre volli, fortissimamente volli…

  11. Quanto è intensa, Naz….nasce sicuramente da un dolore struggente…ma mai dire la parola fine…da ciò che chiamiamo fine può nascere in noi una persona nuova, una vita nuova, magari migliore della precedente.Ti abbraccio con affetto

  12. Adesso, credo sia giunto il momento di riprenderti tutto quello che hai tolto prima…
    Fermati ed ascolta la vita che scorre nelle tue vene..
    Passa un sereno pomeriggio ed una dolce serata…

  13. Ciao Nazza, sono felice di risentirti!!!

    CHE FAI RAGAZZACCIO… CHE SEI TANTO TRISTE?
    LA POESIA è MOLTO BELLA… MA DA TE VORREI DEI VERSI PIU’ LIETI E DI SPERANZA!!!.
    .
    Un abbraccio grande, dalla ragazzaccia.

  14. La fine di un amore lascia sempre strascichi di dolore, di rimpianti, memorie che riemergono…conosco bene queste sensazioni…
    Un abbraccio

  15. intensa, intrisa di dolore e di sentimento dolce e tenero.
    Mi piace e mi unisco ai versi di Gina.
    Ciao
    Maria rosaria

  16. Ciao,l’ho pubblicata…vieni a vedere se ti piace l’atmosfera che le ho creato attorno!
    Buon fine settimana.
    ps:prossimamente giuro che pubblicherò solo barzellette!!! Sono diventata troppo introspettiva,troppo sensibile,troppo emotiva…però so assaporare tanto……!!!!!!!!!

  17. Un grande amore che finisce lacera …
    graffia …. ti spezza in mille frammenti … e concordo con chi ha
    scritto che occorre un grande coraggio per abbandonarsi al dolore
    e lasciarsi fluire….
    Un abbraccio e sereno fine settimana ..
    Elisa

    p.s. sì, siamo coetanei 🙂 …1962, ananno della tigre …

  18. Nazzareno sono entrata ora nel tuo blog, complimenti bella la grafica, devo leggere con calma! Poi ti dirò..

  19. Bella poesia, triste come qualche volta capita anche a me!!

  20. Ciao, Zabacchetti (scritto giusto, si?).
    Ti ringrazio per la visita, molto gradita.
    Scusami se scrivo qui cose “fuori argomento”, per via del fatto che non ho veduto un guesto o che (che magari c’e, in WP sono ancora spratico, tienine conto eh?).

    Ti ho risposto, e ti scrivo con “incolla una parte della risposta:
    “Ciao, Zebachetti!!!! *Chi e’ amico dell’amico/anica e’ anche mio amico, come si suole dire.
    Ma io, anche se non avessi fatto riferimento a nessuna amica…..ti avrei “accolto” con lo stesso piacere, credimi. Certo, se sei amico di vento, la cosa mi fa ancora piu’ piacere..(segue)

    *Infatti, puoi leggere il seguito da me…eì lunghetto, eh?

    Ventocello mi conosce da quel lato li’…..CIAO VENTOOOO!!!!
    Ciao Zacchetti, serena domenica, e ..grazie ancora.

    Marghian

  21. Abbi fiducia, Nazzareno, non lasciarti trascinare dal baratro della tristezza e della solitudine. Dopo ogni notte, risorge il sole, basta saperlo aspettare….

    Loredana

  22. wildestwoman ha detto:

    le migliori storie sono quelle non ancora cominciate

    da questo momento si aprono nuove prospettive, nuove possibilità

    (la fine è solo un nuovo inizio)
    N.

  23. Quello che hai scritto è talmente pregno d’amore e ricco di emozione da farmi tremare il cuore.
    La tua narrativa mi coingolge sempre.
    Hai dipinto e scolpito quegli attimi, senza una parola in piu’.

    GRAZIE.
    Ti abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: