Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Oggi è una giornata di riflessione e di dibattito. Il giorno della commemorazione. Il mio pensiero va a tutte le donne che come esseri umani sono sfruttate, denigrate, violentate e sottoposte al silenzio, costrette a vivere nell’ombra di misfatti e vergogne. Stamane accendendo la tv –  il tg. divulgava la notizia degli sbarchi a Lampendusa dei tanti profughi che stanno fuggendo terrorizzati, dalla Libia, dalla Tunisia e un pò da tutto il continente Africano. Stanotte, negli ultimi sbarchi approdati sulle nostre coste,  tra i tanti sfollati clandestini c’era  una donna tedesca che ha affrontato il pericoloso viaggio con la figlia per riportarla  a casa dato che il marito tunisino le impediva di vederla. Lei è andata fin la, ha ripreso sua figlia e rischiando, nel terribile viaggio, ha compiuto ciò che era giusto. Questo è essere donna! questo è essere madre!. Esseri umani che lottano per diritti sacrosanti. Lo stesso pensiero  va anche ai tanti padri a cui è negato,  spesso solo per astio e risentimento delle ex mogli, di vedere i propri figli, anche queste sono donne, anche loro madri, ma .. è un’altro modo di esserlo. La vita si presenta spesso irta e piena di difficoltà, gli esseri umani uniti, a prescindire dal sesso, della razza, dall’etnia, dalla religione, possono creare un qualcosa che possa essere definito migliore. Insieme lottiamo per dipanare tutte le ingiustizie, uniti si può!Poi oggi, se qualcuna ha voglia di divertirsi, visto che è anche carnevale  .. nel vedere spogliarelli e quant’altro bè  .. che lo faccia pure, non cè niente di male, ma si ricordi in primis di avere dignità, –  sempre. Che tutti si ricordino di avere dignità e non solo nelle commemorazioni o feste che dir si voglia. 

Annunci

Commenti su: "GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA" (19)

  1. silvia in fondo al cuore ha detto:

    Tutto giusto caro Naz…..bellissimo post, penso che ci si diverta più in famiglia….io la penso così, piuttosto che andare a vedere un ragazzo che, per soldi, si sveste in pubblico, di fronte ad una massa di donne, diciamolo pure, spesso “assatanate”! Buona giornata caro amico, un abbraccio!

  2. condivido il pensiero di Silvia e…bravo Naz bel post…
    buona giornata amico mio…

  3. grazie, Nazzareno…bellissimo e sentito post.
    Un abbraccio

    Loredana

  4. Sulla dignità concordo in pieno ….
    sui gruppi di donne starnazzanti davanti ad un belloccio che muove il culo meno … e non solo l’8 marzo.
    Lo stesso vale x gli uomini che sbavano davanti all’equivalente femminile del belloccio di cui sopra.
    Senza differenze di genere … semplicemente persone. E come persone esistono madri splendide e coraggiose e madri meschine, padri padroni dell’età della pietra e padri aperti al mondo …

    un bacio
    elisa

  5. a me queste “feste” divenute solo consumistiche fanno venire l’orticaria….
    poi San Valentino e la festa della donna più delle altre… ma per motivi miei personali…

  6. Come Elisa anche a me non piacciono queste feste e cene che molte donne fanno dove starnazzano davanti a uomini che si spogliano e via dicendo, ma le tue parole dove parli di dignità e rispetto per le donne e non solo in questa giornata sono molto importanti e tutti dovrebbero capirlo, mentre molti ancora se ne strafregano.
    Grazie Naz, un salutone, Pat

  7. Grazie x il post…argomento toccante condivido su tutto… x quanto riguarda la dignità non la si dovrebbe mai perdere a costo di fare anche l’impossibile.Buona giornata

  8. L’ho scritto come risposta nel mio blog e lo replico anche qui da te…
    Io dedico questa giornata a tutte quelle donne sempre capaci di essere forti ed in grado di rialzarsi sempre, a quelle donne dolci e generose negli affetti, irraggiungibili e sconvolgenti al tempo stesso, a tutte quelle donne che lottano per garantire un futuro ai propri figli…a tutte le donne che sanno essere donne.
    E come dedico l’8 marzo, dedico loro anche il 9, il 10, l’11…ed anche gli altri 361 giorni, con la proposta di cambiare definizione alla “Festa dell’8 marzo”…

  9. Carissimo Nazzareno condivido il tuo splendido post….e colgo l’occasione per augurarti una bella serata…..un sorriso x te …da Marina..ciaoo..

  10. Nazzareno complimenti, hai trattato questa festa, se così si può definire, in maniera seria, mi è piaciuto e condivido tutto quello che hau scritto.Tornerò a leggerti

  11. Mi sembra di riconoscere la tua mammaaaaaa!!! Con un pò di fantasia posso immaginare che oggi l hai portata a fare una passeggiata e a prendere un dolce insieme a te. Caro amico mio ci sono donne e uomini che non si comportano affatto bene e lo vediamo tutti i giorni, ci passano accanto e ce ne accorgiamo ma tu hai anche scritto e segnalato che in mezzo a tante brutture cè ancora chi ha il coraggio di riprendersi la sua dignità con gesti di amore molto grandi che in questa società talmente sono rari che sembrano perle nascoste in fondo al mare. Un caro abbraccio amico mio.

  12. grazie per queste parole Naz…..buona serata con simpatia mi

  13. Ciao Naz, oggi la festa della donna si è trasformata in un affare commerciale, ma è nata dal sacrificio di tante donne morte sul posto di lavoro, sacrificate dal loro datore di lavoro che le teneva chiuse, così sono rimaste intrappolate in un incendio.Le donne di oggi sono intrappolate da problematiche diverse, che nonostante le loro splendide conquiste, ancora le ostacolano nel mondo del lavoro, e nella quotidianità con violenze gratuite e spesso impunite. La lotta è ancora aperta. Un abbraccio ,Maria.

  14. io ringranzio tutte voi quello che ho sccritto è il mio sincero pensare. un abbbraccio

  15. ..io come taralluccia ultima in coda, mi unisco a quella bella donna in foto… la tu mamma!
    …le mamme….le donne…le moglie…le tutte…
    uniche e irripetibili.

    ciao Nazz
    🙂
    vento

  16. Le parole spesso non riescono ad esprimere
    ciò che il Cuore realmente pensa.
    Il Cuore della Donna è infinito, come la
    sua Elevatezza e Grandezza.

    Buona giornata Amico
    Un:) per la Tua mamma
    Gina

  17. Sai condivido in tutto il tuo post, perchè vai al cuore del problema, che non tutte le donne vengono rispettate almeno come essere umano, anche le donne che vivono nelle società evolute dovrebbero poter vivere tranquillamente senza subire violenze ma non è così.
    Un cordiale saluto

  18. frammentidipassione ha detto:

    grazie mille per il tuo commento. Mi (ci) fa molto piacere.
    Silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: