Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Oggi alla guida della mia auto,come quasi ogni giorno percorrevo l’ autostrada. Davanti a me un pullman, non potendolo sorpassare per via di certi lavori in corso mi ci sono  accodato dietro.Il bus strabordava di bambini, la loro eta  al massimo otto -nove anni.Una gita scolastica, adesso è il periodo,Li sgorgevo nitadamente dal finestrino posteriore del granturismo vedevo i loro volti allegri, sorridenti, festosi con le loro mani mi salutavano convulsamente, aspettando ansiosi cenni di risposta da me.Nostalgicamente sono tornato indietro nel tempo pensando a quando io piccolo andavo in gita. Divertentomi un mondo  insieme a miei compagni, nel giochino del saluto agli automobilisti di passaggio. Eravamo molto contenti quando loro ci risalutavano o ci facevano smorfie simpatiche. Era una gran bella soddisfazione mi piaceceva molto.  Così prima di sorpassare il bus  ho risposto al loro saluto , mandandogli  anche un bacio con la mano. Una ragazzina tra loro, dal volto angelico, tutta per benino, con un bel golfino verde,di colpo indurendo il suo sguardo con  un ghigno che non faceva trasparire nulla di buono,   anziche farmi ciao ciao con la manina come gli altri bimbi, d’ improvviso ha stretto il pugno della mano destra mostrandomi un bel dito medio  . Sbalordito un pò sorpreso da quel gesto, non sapevo se ridere o “piangere”. ho riso. e ho proseguito nell mio sorpasso. pensando… va bè è piccina …….però che caratterino…

Annunci

Commenti su: "Un “pariticolare saluto”" (35)

  1. ahahahahhahah
    non ha ceduto al tuo fascino… 😛

  2. ahahhahah nazzà!!!!
    ma pensa te ..oggi sono andata a prendere la mia ciospola al lavoro…è vero ci sono un sacco di gite di bambini…elementari..che bellini…le maestre son delle aquile…li tengon tutti stretti stretti…
    stavo guardando il cell ..ad un certo punto una vocina…Ciao signora….e la manina paffuta di una bambina bionda…ho sorriso…ciao bella!!!
    ma pensa te..a te ti fa il gitino e a me dice ciao signora…. hahaha che occhio c’ha avuto la tua bambina…ganza la ciospina…ci vede lungooooo!!!

    • ha detto ciao signora ma pensava ciao signora anziana era una ciospina educata la mia era solo un pò arrabbiata ciao bischera a te senza bacio …………..

      • ihihihi te ce rode bellooooooooooo!!!
        e gnamo su…un bacino un si nega mai!!!
        son bischera ma mica sorda sai!!!
        ha detto ciao signora ..e basta!

  3. silvia in fondo al cuore ha detto:

    Hahahahahaha…..che forti che siete!……Mi spiace per la bambina……una reazione diciamo “più grande”…..dovrebbe sapersi godere la sua età…..per arrabbiarsi e lasciarsi andare a questi gesti ne avrà di tempo!!!!!! hahahahaha che vuoi che sia Naz……..un abbraccio e buona giornata!

  4. In questo periodo le gite dei bambini sono tantissime, iniziando a tenere aperte le finestre dell’ufficio si sente una confusione incredibile, una gran “cagnara” che però mette allegria perché fa tornare indietro nel tempo, quando a fare confusione ero io con gli amici quando andavamo in gita scolastica (anche se ne ho fatte gran poche purtroppo).
    Beh la piccina che ti ha risposto certamente ha un caratterino pepato, chissà la sua testolina cosa ha pensato vedendo che mandavi un bacio… dispettosina ahahahah

    Ciaoooo

  5. C’è poco da esser contenti! Io sono una di quelle aquile che se li tengon stretti per evitare le denunce delle dolci mammine. Che ci vuoi fare mediamente se non è colpa della mamma è colpa della maestra … vien da sè che è sempre colpa mia 😦
    Un saluto.

    • semprevento ha detto:

      eh no dai…mica è colpa delle maestre!!!
      …non credo che sia la mamma che la maestra siano colpevoli di qualche mancanza! ah già , mancavano le altre quattro dita per completare il saluto ufficale…quello del dito era solo ufficioso!
      Senti , non ti conosco ma credo tu sia una bravissima maestra, un’ aquila reale..
      penso alle mie di maestre…ne ho cambiate diverse..e ai miei tempi mica erano tanto psicologiche come ora….
      Coraggio mia cara, i problemi non credo siano questi…ditino più ditino meno…da piccola se avessi incontrato Zè lo avrei fatto pure io !!!! Tiè 🙂

      A presto signora Mestra nel frattempo canta…che è bello!!!
      vento

  6. Mi hai fatto davvero ridere di gusto con questa esperienza! Non ti stupireeeeeeeeeeeee!!!! Questa generazione sono tutti pestiferi! Mio figlio ha 9 anni, per carità a casa se facesse questo gesto gli staccherei virtualmente il collo ” solo a parole intendo” ma chissà se in qualche gita non l’abbia fatto anche lui! eh eh eh. Un bacio amico mio che ci vuoi fare è la nuova era “cartoinformatica” che li ha rovinati… eh eh eh 😉

  7. Sono senza parole!! Io il gesto del dito l’ho imparato che ero maggiorenne!!! 😀 Ahahahah…va be, magari il mio caso sarà esagerato, ma le nuove generazioni sono decisamente troppo precoci!!
    Ciao Nazz, un abbraccio

  8. Non dirmi che ti sei meravigliato?!?!?!?!
    La nuova generazione, altro che precoce, come dice Donatella, io direi che è tremendaaaaaaaaaaaaaaa
    Buon pomeriggio Nazz

  9. eh eh, l’innocenza dei bambini 😛
    ciao scrittore, e grazie per il tuo apprezzamento ai miei scritti 🙂
    ma tu figli ne hai?

  10. Simona ha detto:

    Ciao Nazzareno.. un’esperienza unica direi hahaha

  11. Non mi son stupito o meravigliato del gesto ma del mutamento del suo sguardo, che di colpo è divenuto duro, arrabbiato. hHa fatto uno strano effetto vedere tutti gli altri bambini sorridenti e festosi lei cosi rabbuiata una nota stonata. Ha detto bene Patrizia, chissa cosa gli passava in quella sua testolina. i bambini son belli anche per questo . rispondendo a “tanto per cantare”no non penso che la colpa sia della mamma, della maestra addiritttura proprio no.Poi è vero Teresa le nuove generazioni son avanti in tutto. Ivana su di te è meglio stendere un pietoso velo tu da piccina avevi bisogno della maestra di sostegno e di conseguenza andavi in gita col bus di sostegno che ci vuoi fare se una è taruluccia e così punto però ti voglio bene lo stesso un abbraccio a voi tutte… ben trovate …………..

  12. frammentidipassione ha detto:

    i bambini a volte sono terribili. Certo che hai un bello spirito di osservazione Nazz

  13. Ciao Nazzareno… troppo divertente la scena. Ci sarai rimasto un attimo male.. 😉
    anch’io mi sono chiesta cosa spinge una bimba a reagire in questo modo?
    fuori dal coro: gli altri salutano io alzo il medio. sono più avanti e te lo dimostro.
    Sto sempre davanti alla tv e internet, e mamma mi dice sempre non parlare con gli sconosciuti, non accettare nulla ecc…
    E’ un’epoca difficile per le ragazzine… e dalla cronaca anche per le ragazzine diventate donne.
    Non mi meraviglierei…
    a mia figlia di 17 anni partita qualche giorno fa in gita ho fatto gli stessi discorsi: bada bene, stai con gli occhi aperti, non dare confidenza a chi non conosci, se vi portano in discoteca non accettare da bere, ne qualunque altra cosa, andate in bagno in gruppetti mai da sole… ecc…
    Per cui tutto ciò che ruota fuori dal proprio nucleo diventa una potenziale minaccia.
    Magari la bimba ha una mamma come me, che ha sfrattato Alice dal paese delle meraviglie.
    Serena notte,
    ( mi viene in mente: l’altra sera ad un concerto con poca gente si è piazzato un bimbo davanti ad un mio amico, che per fargli capire con simpatia che con tutto lo spazio poteva farsi più in là, lo ha semplicemente salutato: il bimbo si è messo a correre ed è andato dal padre a dire ” quel signore mi ha detto ciao, non lo conosco, ho paura”…
    bah. brutto mondo se dobbiamo crescere figli nel terrore degli altri.
    ciaoo

  14. Bei ricordi le gite scolastiche.
    Ognuno di noi ha la propria cartella colma
    di episodi belli, brutti, simpatici e commoventi.
    Poi, non è detto che dietro un sorriso c’ è sempre
    l’innocenza di un pensiero. Magari la bimba del dito,
    aveva un suo perché che ha sfogato così.

    Un caro saluto
    Gina

  15. basta poco a farci tornare indietro con la mente ai ricordi dell’infanzia, quanto poco ci bastava a farci sorridere….a volte vorrei ritrovare quella spensieratezza 🙂 buon fine settimana Naz

  16. I bambini s’oggi…piccole pesti …rido …
    o forse hanno meno remore di noi a trattenersi ..cmq mi sa che diventera un bel peperino quella bimba ;.)
    un abbraccio…

    elisa

  17. Promette proprio bene la ragazzina…!!?
    Le gite le ricordo anche io con moltoo piacere, non attendevo altro. Un saluto.

  18. concordo con la nuova amica francese, dal nome troppo lungo. si potrebbe essere stata suggestionata da una mamma troppo apprensiva. Le gite scolastiche rievocano ricordi belli in tutti noi, si era spensierati e felici. poi magari qualche gestaccio lo facevamo anche noi agli automobilisti, forse? un saluto ed una buona notte a voi.

  19. Si anch’io ho bei ricordi delle gite ma questi bambini di oggi che birbantelli!
    Ciao Nazz, buon weekend 🙂

  20. Ganza quella bimba.
    Mi ricorda una bimba che conoscevo io.

    DIS.

  21. Troppo ridere Nazzareno 🙂 io avrei risposto al gestaccio fossi stata in te…no dai scherzo! 😉
    Buona serata!
    Angela

  22. silvianovabellatrix ha detto:

    Sarò all’antica ma al quel gesto avrei risposto con un bel ceffone 😉

  23. I bambini scimmiottano, senza poi veramente conoscere il significato..quante volte l’avranno visto fare in giro da adulti? E vi assicuro non sempre si tratta di scaricatori di porto..basta vedere le sedute in parlamento!
    A me, comunque è un gesto che non è mai piaciuto.
    Un caro saluto Nazzareno
    Vera

  24. Ciao Naz… ma ke ridere.. penso alla scena: tu tutto contento nel vedere i bimbi ke ti salutano, li saluti divertiti e magari anke un pò intenerito e poi puff… una bimbetta con il ditino medio in bella mostra.. immagino il cambio di espressione ke hai potuto fare… io mi sarei un pò indispettita e tornando indietro nel tempo, le avrei fatto una bella linguaccia come risposta (così impara la bimbetta a fare l’impertinente).. cmq questa generazione di fanciulli lascia a dir poco senza parole, non si gioca + in strada, si inizia troppo presto a scoprire il sesso e a dir parolacce, insomma, meglio i tempi nostri…
    ti auguro una bella settimana.. buona giornata, baci… Barby!

  25. Buonasera Nazzareno, di sogno in sogno
    sono arrivata in casa Tua.
    Sempre piacevole è la sosta da Te.
    Riprendo il cammino con un saluto e
    un abbraccio per Te.

    Gina

  26. un particolare saluto a voi, pieno di affetto, senza diti medi che volgono all’ insù, per l’ amor del cielo no. grazie per le vostre gradidissime visite qui da me, nonostante io latiti per via degli impegni lavorativi veramente ossesivi. tanta strada, tanto telefono, molti problemi, ma così è il periodo. . di bimbine cosi simpaticamente impertinenti non ho incontrate più, nel mio girovagare . un abbraccio caloroso buona serata nazzareno.

  27. forse la bimba si è messa sulla difensiva vedendo quel bacio inviato da uno sconosciuto, ma il gesto è comunque ineducato e riprovevole.
    carino invece il tuo salutare i bimbi festosi.

    • ma si è solo una bimbina, come detto chissa quali pensieri attraversavano la sua innocente testolina. grazie per le tue visite e buonanotte un abbraccio

  28. allafine della lettura viene spontanea una risata: però, accidenti! da restare davvero sconcertati…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: