Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

quando capisci

quando capisci
che nulla è da capire
non esiste il falso il vero
il bianco il nero
quanto capisci
la ruota scricchiola impoverita logora
fuggono vili fragili gli anni come ladri
quando capisci
il vento non scompiglia più i tuoi capelli
il sole non scalda più
quel buco nello stomaco vorace non si appaga più
inesorabilmente vuoto
è ora di transumare
Anselmo è lì ti aspetta
il viaggio è servito
si parte è l’ora
felice di essere stato vostro umile servitore
zolla seme spiga grano
fuoco pane vita
quando capisci che nulla è da capire.

Annunci

Commenti su: "quando capisci" (40)

  1. Ciao, presto cercherò di passare da voi. buona Domenica a tutti cari amici.

  2. lucetta ha detto:

    Ciao Naz. Mi piace molto l’immagine perchè mi ispira sentimenti di calma e tranquillità.Le parole invece non so se le ho capite….Forse stanno a significare che quando capisci l’essenziale della vita….ormai siamo già vecchi? Se è così concordo ma si può sempre iniziare ad apprezzarlo. Bentornato e scusa la mia ristretta capacità di comprensione.

  3. si comincia a capire quando è troppo tardi……ciao Naz bentornato

  4. in fondo al cuore ha detto:

    Quanto è vero Naz….se si capissero prima tante cose, quanti errori in meno si farebbero, ma è il ciclo della vita…..buona domenica un abbraccio!

  5. Ciao Nazz, è molto ermetica questa poesia e ci ho capito ben poco, ma comunque volevo lasciarti un saluto.
    A presto…
    Buona domenica…

  6. strangethelost ha detto:

    Ciao Nazz,come quasi tutti ho capito ben poco della poesia,ma l’importante è che tu sia tornato!
    Un caro abbraccio♥
    liù

  7. Gli anni fuggono, il poterli ricordare a volte è ossigeno che imbiondisce l’oggi, anche se un fiume d’acqua strappa via la certezza delle paratie, dalle zolle che restano, un seme può dare nuovo pane, senza necessità di capire.
    Ciao Nazareno.

  8. molto vera e commovente!

  9. non è necessario sempre comprendere tutto … ciao nazz—buona settimana

  10. Il dolore, il vuoto e l’assurdità dell’esistenza in versi diretti e veri…forse per questo molte volte è meglio non sapere…le illusioni secondo me rendono la vita più dolce. Un abbraccio e complimenti carissimo Nazz

  11. Io credo che il tempo,
    il trascorrere del nostro vivere, le nostre scelte,
    gli errori e le nostre aspettative… oppure anche i nostri dolori…
    facciano parte della vita stessa…
    è tutto racchiuso in quel bozzolo che ci portiamo dentro e ci fa crescere!
    Quando capisci che nulla forse c’è da capire…
    perchè per quanto noi artefici del nostro destino…
    c’è sempre un filo invisibile
    che nasce con noi…
    e talvolta ti arrendi…assorto rivedi attraverso flashback
    i tuoi giorni…
    tu protagonista…
    tu spettatore della stessa commedia…
    questa meravigliosa e complicata vita!
    Un sorriso per te…
    Io la interpetro così…
    perciò metto mi piace…e la condivido!
    Patrizia

  12. la saggezza degli anni arriva tardi, ma in tempo a diventare tesoro per inostri figli.Un abbraccio, Maria

  13. Detto da una pecora nera ( io ): se hai intenzione di transumare vengo lì e ti tingo tutto di nero e t faccio diventare un lupo! 😛

  14. Wünsche dir eine glückliche und schöne Woche Gruss von mir Gislinde.

  15. diciamo a quella gentile signora di sfornare un dolcino da accompagnare con il nostro caffè????
    😉
    baci bell’uomo ^-^

  16. Intanto bentornato…sentivo la tua mancanza.
    Poi quando si incomincia a capire, ormai spesso è tardi, solo che è questa che si chiama esperienza.
    (l’Anselmo è quello della famiglia dell’antiquario?)
    Un abbraccio
    Loredana

  17. dolceuragano ha detto:

    Ciao Nazzareno, buona settimana e mese di settembre 🙂

    ps: capire o non capire, quale sarà la miglior scelta? a volte è meglio non capire 😉 bella sia l’immagine che lo scritto

  18. Forse quando si arriva a capire viene a mancare quel pizzico di fanciullezza che da brio alla vita, a volte è meglio non capire fino in fondo tutto quanto.
    Una poesia molto particolare che a mio parere si presta a molte interpretazioni e per questo ancora più bella
    Ciao, Pat

  19. A volte è meglio non capire 😉 Buona Giornata Nazzareno! 🙂

  20. avete dato le interpretazioni più varie, tutte possono essere esatte, perchè quando non c’è niente da capire forse si è capito che la chiave è non arrovellarsi, la soluzione più efficace è quella che pare all’ inizio scontata, banale,e viene scartata poi capiamo che era quella, la più semplice.Buonanotte cari amici è sempre un piacere

  21. Ho letto e riletto, c’è qualcosa in quello che dici che mi sfugge, altrimenti sarebbe troppo scontato.
    Ciao

  22. dolceuragano ha detto:

    Felice week-end, un caro abbraccio (F)

  23. Purtroppo o per fortuna abbiamo un cervello, cercar di capire è il suo lavoro

    Buon fine settimana
    Gina

  24. Quando capisci che sarebbe meglio non capire…

    Buon fine settimana, ciao

  25. Questa poesia sembra scritta per me….Dio! quant’è bello vivere di illusioni….sapere porta solo dolore…
    Buona domenica Nazz..
    Un abbraccione

  26. Ciao Zebachetti
    Sto bene, grazie, e tu, amico?
    Mi piace la poesia tua, abbraccio e una bella domenica~~Jussara

  27. Grazie Naz, buona Domenica a te..
    e sopratutto bentornato….
    un abbraccio con affetto ^__^

  28. Ein lieber Gruss und eine glückliche Woche wünsche ich dir lieber Gruss Gislinde

  29. non c’è niente da capire, c’è solo da vivere ora ,subito…………..

  30. dolceuragano ha detto:

    Buon fine settimana, un abbraccio (F)

  31. Wünsche dir ein schönes glückliches wee-kend lieber Gruss von mir Gislinde.

  32. Ciao Naz… a me questa poesia dà una sensazione di tristezza… sembra scritta ad un parente caro che sta per lasciare questa terra… bah, a me sembra così…. poi sarà che mi sbaglio, ma questa è la mia interpretazione…
    Buon week-end – Barbara!

  33. dolceuragano ha detto:

    Buona domenica Nazzareno, in anticipo buona nuova settimana 🙂

  34. Buona settimana, caro Amico
    Gina

  35. È troppo tempo amore, che noi giochiamo a scacchi, mi dicono che stai vincendo e ridono da matti, ma io non lo sapevo, che era una partita, posso dartela vinta e tenermi la mia vita. Però se un giorno tornerai da queste parti, riportami i miei occhi e il tuo fucile. E non c’è niente da capire.

  36. Quando si rimurgina così è la tipica presa di coscienza della gioventù che ormai è andata… gioie e delusioni in essa… e un futuro da affrontare con più tranquillità. Un bacione Nazza… son tornata e sono venuta a trovare anche te. Ciaooooooooo

  37. Wünsche dir einen schönen Tag Gruss Gislinde.

  38. Ciao Nazz…perdona la mia lunga assenza…..un brutto momento il mio….
    Tu tutto bene?
    Un abbraccio

  39. dolceuragano ha detto:

    Buon fine settimana Nazz.. , un abbraccio e un kisss (F)

  40. il cuore capisce subito … è la ragione a portarci altrove … la nostra anima ci fa ricongiungere … un sorriso … Luli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: