Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Archivio per marzo, 2014

Crederò

A piedi scalzi su un prato di seta
gialle rime fioriscono, petali
sincronie di brezze e piogge leggere
manti di spumose e mutevoli nubi.
Occhi di bambina, giochi di primavera
sull’altalena gongolano i miei sogni
rincorro il futuro
ti guardo bagnata da un sottile raggio di luce
svanire leggiadra, e carezzevole
un profumo di canditi e biscotti appena sfornati
nel cuore di un giorno di bianco vestita
crederò alla tua promessa
crederò ai tuoi sussurri
i baci,
tempi di grevi presagi
crederò alla mia, tua storia
alle favole e se vuoi anche all’amore
che dici di donarmi come frutta fresca
in una notte di marzo di confuse stelle
crederò, solo se tu vuoi
io crederò

029

Ci fu un tempo

Ci fu un tempo per la vendetta, uno per l’odio
un altro per il rancore, il furore e la rabbia
ci fu un tempo per piangere, per non vivere
ci fu un tempo che fu mio, nostro
ci fu un tempo dove mi chiamavano padre
masticai terra amara e tabacco, bevvi vino e varechina
ci fu un tempo dove nulla mi incuteva paura
dove il vento fischiava forte e il mare aveva il sapore aspro della burrasca
ci un fu tempo per l’amore
ci fu un tempo in cui ero solido e vivo
lascio i ricordi e un paio di soldi
delle scarpe nuove e un bicchiere di rosso genuino
creduto sotto un pino porgo un gentile saluto
e con allegra maldicenza
brindo a voi brindo alla morte

Lupo_001

la sua storia

1982312_1476440342570295_2035307238_n[1]

Ogni uomo ha la sua storia
io ne ho alcune da raccontare
non sono fiabe
non ci sono regine e principi
streghe e meschini cavalieri si quelli si
esistono istigano feriscono
a volte uccidono
ce ne sono storie da raccontare
di strada di vento di donne e di vino
all’ ombra di un castagno
nel bosco di rugiada
ferito da un profumo intenso d’amore
stesa su un dipinto di muschio
adagio la mia

Tag Cloud