Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Tesi le mani

Tesi le mani

un velo, un immagine inghiottita nel buio

riflessi di pesca, teneri, gradevoli,

arancia e fondente

liriche

respiravo, bramavo, soffocavo

a volte piangevo

non sentivo, non toccavo, non amavo

sconfinato, nascosto in costruzioni artificiose

frutto del mio disincanto delle mie menzogne

assolute vergogne

tesi le mani ancora inutilmente ancora

un assoluto involucro sterile,

desolato

tu…non c’eri più

101

Annunci

Commenti su: "Tesi le mani" (4)

  1. Silvia ha detto:

    Molto bella come sempre caro Naz, buona domenica 🙂

  2. Molto toccante, emana emozioni molto forti!!
    Ciao, buona serata e buona nuova settimana
    Pat

  3. Bellissima caro Naz… ti auguro una buona e serena settimana..
    un abbraccio e un sorriso 🙂

  4. Striggenti e bellissimi versi d’assenza… ti abbraccio Poeta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: