Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Archivio per la categoria ‘costume e società’

Buon anno

dsc_4367Il cielo sprigionò una luce irreale, fosforescente. Il buio sgretolò, l’alba si fece coraggio e rinsavì, finalmente il futuro apparve, roseo come la pelle di un bimbo appena nato. Qualcuno esclamò “alleluia” il vento è buono, ora vado, spiego le vele al mondo, dono il cuore al mare, l’ anima al cielo, volo. Sono vivo, davvero sono vivo. Ci credo, il sole, la pioggia, nessun timore, volo, nell’infinito vivo. 2017 e oltre AUGURI A TUTTI

Una luce spenta

DSC_2627

Ossessioni, percorsi illogici

strade diverse, deviazioni

incolmabili disagi

luoghi comuni, cumuli di parole

sciami di urla

massacri

silenzi blasfemi, pesanti

nessuno ha veduto

nessuno ha udito, parlato

mura bianche carta macchiata

una rossa rosa disegnata nel sangue

una farfalla dalle ali spezzate

un velo nero

lacrime inutili

giace nel freddo pavimento

tra sassi e formiche

tra il letame e l’indifferenza

pietà e lenta decomposizione

il vento non è buono

il marciume divora il pianeta

follie stabili feriscono, trafiggono il cuore

lo torturano fino a ucciderlo

una luce spenta esprime il senso di un devastato vissuto

deserti aridi vivono nelle nostre tribolate anime

sotto il cielo rimane soltanto una breve luce spenta

 

Resistete o popolo

080

Resistete o popolo

trucidate

assassinate

morite

per la dignità per la libertà

dei figli e i figli dei vostri figli

per coloro che si tingono di futuro

rendetevi liberi dalle vostre innate performance di schiavitù

dalle cattive abitudini

illusioni di un povero pazzo, di un sognatore senza sogni

No.

non lo farete mai, non lo faremo mai

ordunque; pensate, e almeno

annullate il vostro ego, distruggete il vostro vivere corrotto

le troppe ipocrisie

non predicate bene razzolando male

non additate gli altri come colpevoli

gli altri siete voi, siamo noi

vivete senza arrogare sudici diritti

resistete a voi stessi e le subdole ingordigie

costituitevi alla clemenza, alla non indifferenza

salvatevi, salvatemi

resistete e il mondo forse e sicuramente ne beneficerà

fino a divenire addirittura migliore

resistete a voi stessi e tutto andrà meglio.

Noi siamo gli altri

Gli altri siamo noi.

resistete, resistiamo.

 

 

Una campionessa

 

DSC_1826Serata speciale ieri sera al Tropical di Grottammare, (ap) un gustoso evento tra buon pesce, vini di pregio e la piacevolissima partecipazione della schermitrice, campionessa olimpica, più volte, mondiale, europea, italiana,  nonché vincitrice della passata edizione di” Ballando sotto le stelle” la splendida ELISA DI FRANCISCA.

DSC_1872

Una ragazza sensibile, affronta la vita in armonia con semplicità. Simpatica non si è posta nessun veto, in comodo agio si è concessa ai presenti come l’ amica di sempre, si è raccontata, ha svelato i suoi progetti, i sogni la voglia di essere mamma, ha ballato si è divertita, per me un piacere averla conosciuta.

DSC_1882

 

Al diavolo

DSC_0794

Ieri, oggi, domani, ipotesi di vissuto

l’ effimere aspettative in un futuro da decifrare

giovani ombre si colorano nelle visioni opache di chi non vuole

barlumi

microscopiche vittorie tragiche sconfitte

i giorni ripiegano si spengono

lavoro non ce n’è, non ora non qui

la fuga unica alternativa, rimandare  la gravosa problematica,

essere grandi

preferisco essere marchiato

da immaturo privo di responsabilità

chi non vuole morire sconfitto

preferisco udire il mare

osservare le nuvole

e forse il sole

al diavolo preferisco vivere

Un fratello

Andrea_Semplici140228_00056-759x500

Straziato dal dolore piango miseramente un fratello.

Un giorno di un nuvoloso novembre

volse lo sguardo altrove

cantò il paradiso

il suo

mi tradì, esplose

voglia Dio

vivo per te fratello mio

non ti conoscevo non ti conoscerò

sei morto esploso

Perché?

La rabbia, l’odio, il tuo credo, il tuo Dio?

Cosa pensavi? Ti rendi conto di ciò hai causato?

Voglia Dio insulso fratello mio

 

Nuda

139

Nuda: la tua pelle
seta all’improvviso
melodie gitane i tuoi occhi
perla preziosa il tuo sorriso

Nuda: irradi nella stanza
profumo di mare essenze floreali
il tuo canto la tua voce
un pesco in fiore

Nuda: mi abbracci, sussurri dolcezze
caramelle di zucchero e aromi
mi baci, velluto le tue labbra
l’amore ci avvolge ci strugge

Nuda: i tuoi seni frutta fresca al mattino
raggi di sole tepore d’autunno
il tuo corpo fragoroso, armonia di stelle
respiri, respiriamo ancora
e poi nel vento nell’immenso nel sempre

Nuda: nell’incanto, al tramonto dei secoli
Tu sei e sarai lo stupendo amore

All’Amore.

Tag Cloud