Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Articoli con tag ‘AMORE’

Mi basterò

DSC_0448

L’ uomo non basta all’uomo, una lotta impari
ossuta necessità, stridente vanità
il macigno cerebrale assilla il già pesante quotidiano
non ho mezze misure, il mio bicchiere è rotto, frantumato
non ho più sete e, attingo a una fonte velenosa, tossica
mi disgusta la frutta e non conosco vergogna
sono un essere sudicio,
non mi basto e mi detesto mentre gioisco di me,
sarò di nuovo vecchio, ho trasgredito le regole, il pudore, l’amore
lo farò ancora, perseverò sempre, poi ancora e di nuovo sempre
finché un giorno al tramonto del mio stralunato vissuto
troverò la vita quella che non ho mai cercato
tu demone hai chiesto agli inferi di portarmi via con te, nel buio, nella melma
nel vicolo più nero del peccato
sono racchiuso in un trucco e non so come uscirne
ho giocato ai dadi, ho perso
il rosso del mio sangue
è reale, sgorga e schizza,un pazzo irrequieto
volo incontro a un passato dipinto da pavide menzogne
vedo ciò non ero in grado di vedere
torno a sperare,
tu demonio eri sul punto di farlo, volevi uccidermi,
ma lo sapevi che ero già morto così hai rianimato la mia anima spenta
salvandomi da una fine approssimativa
e ora sono qui a piangere il tuo dolore, la tua feroce rabbia
nessun rintocco di campana alcun squillo d’ apocalisse
rinasco ed esisto
e forse lo farò
fino alla fine, oltre le onde, in vetta alla potente montagna
ingabbiato da dubbi, paure e certezze vivrò.
Mi basterò.

BUONA PASQUA A VOI TUTTI.

Annunci

Anima mia

 

DSC_1022.JPG

 

Il volto sferzato dal vento

selvagge strutture

ruvida e enigmatica foresta

due lapilli le iridi, amare le labbra, porpora

quel bacio ritorna e risale ancora

un bacio, una vita e un amore, un disastro

mi portasti nel precipizio e io caddi

volai; un volo senza fine, nessuna rete

nel vuoto,

l’anima salì elevandosi fino al cielo,

oltre

non c’eri più, non trovai nessuno

maledetta anima non tornasti indietro,

né quel giorno né in altre giornate; eri fuggita, forse per sempre.

Bugiarda anche tu mi tradisti, alcuna vergogna provasti

nessuna pietà,

vile

e, io caddi, le mie ali si spezzarono come ossa fragili,

restai recluso nell’infetto eterno

tu anima mia,

nuda vendesti il tuo corpo, l’ amore, lo zucchero filato.

Non mi cercare, mai più,

sono ucciso, vivo, o morto

e tu anima mia ora dove sei?

dove sei? dove sei? dove sei?

anima mia

non ti perdonerò mai,

ti amerò sempre.

Da Eva non vado

DSC_4731

Il cielo nel disordine di brune nubi,

lampioni accesi, arancio melenso

di colpo la sfida, l’ uomo e me stesso

uno di fronte l’ altro, pellicole in bianco e nero

gli occhi di un gatto irrequieti sbugiardavano

io e te te e io, l’ amore e un fante di coppe

la donna, l’amore e il sordido fante

tradisci il silenzio l’ assoluto e il vento

sterminio di foglie ora secche denutrite assorbono la morte

il giudizio rimbomba la storia ha termine

sulle delicate note di un pianoforte

il sottofondo di un fiume, leggero scorre

io non sono solo e ascolto il mio canto

di tanto alla fine, in fondo, al silenzio assoluto

all’ amore di un cuore sferzato e  abandonato

tra lampi e flagelli e scrosci di pensieri

nudo mi lascio morire

l’ amore il cuore una volta ancora

da Eva non vado e altro non credo

Quel tuo sorriso amaro

DSC_0414

In quel corpo ti amai
scorrevano i colori i progetti,
la vita intera
nel buio delle notti
nel velo delle stelle
mi nascondevo dietro la luna
e ti guardavo
il bambino che eri, i tuoi ricci sfarfugliati
e su ogni cosa quel tuo sorriso amaro
meraviglioso
ti amavo o sì, ti ho amato e quanto ti ho amato
un mondo, un universo, tutta la tua pelle e la mia
la tua anima
in un sputo di acqua ti sei spento
veleno
non capivo,codarda ti avevo abbandonato
e ora il sogno è infranto, l’universo non ha vie di uscita
e tu non ci sei più
ciao sofferto amore, ciao
a presto se mi vorrai ancora
a me basterebbe rivedere quel tuo sorriso amaro
ora ho lacrime che non dovrei versare
sofferenza che vorrei vendere
altro non ho, altro non rimane
che il ricordo di quel tuo sorriso amaro
fa male un pugno nel viso
non so se ancora sarò
e tu? E noi? Non so.

Banale amore

dsc_0365

Banale; un tramonto  perso nel rosso del proprio fuoco

un cielo; troppo vasto, ma da perdersi nei tuoi incredibili occhi

e banalmente mi ci perdo anche io

questa giornata che agonizza lenta

respiro la mia vita

e mi perdo nella tua

banale; amarti, mera attidudine, fin troppo facile

banale; rimanere a fissarti, guardati, vederti,

fino ad immaginarti

per poi perdermi di nuovo

banale; versare lacrime per te

vorrei vivere mille volte

e perdermi ancora

per amarti e ancora amarti,

volge l’ orizzonte

vele leggere prendono il largo

il tuo sorriso illumina la via

sono sicuro di essere perso

in un banale scorcio di tempo

il nostro

immerso nel profondo

di un banale  amore

Maria Maddalena il mio nome

086

Piansi un frutto goloso, peccato del mio ventre

un uomo, un Dio, nessuno,

non conosco, ignoro il dolore

bramavo l’ amore e il turpe sesso

nella selvaggia tempesta…

nuda

piango nel supplizio eterno

chiedo perdono al padre

allo spirito remoto al nefasto impero

raccolgo stille di sangue e sudore

mi pento, credo

ora spero nella nuova vita

nella mia nella tua

perdono perdono perdono

il cielo s’ inarcò e il sole guaì

luce

io puttana misera servitrice

Maria Maddalena il mio nome

credo

al tuo regno

al tuo calvario al tuo essere uomo

credo o mio signore presunto amore

credo e vedrò la luce della tua eterna sofferenza

credo o mio signore

perduto amore… credo

 

BUONA PASQUA A TUTTI

Nazzareno

Fiocchi di sole

SDC12243

Fiocchi di sole disegnano il corpo

fragili i capelli scintillano

tu bella da far male

origlio il tuo vivere

ti sussurro in voluttuosi sguardi

nel cruciverba degli incontri incrociano i tuoi

latte e fragole, tu

té all’arancia, io

baci accesi, di colpo soffusi

mormorano nel nostro ardito dialogo

ti spengo mi spengo

non vivo se non vivi

amaro torno a casa

non ho alibi né aria né tempo

Bologna, il destino, la stazione un arrivo

rivivo e riaccendo i ricordi

aspettando la tua presenza,

il tuo sorriso, il nostro amore.

Tag Cloud