Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Articoli con tag ‘polvere’

Parla con lui

CSC_0931

Torna indietro

rovista nelle miserie delle anime

le tue

guarda tuo figlio

in fondo dentro al cuore

cosa vedi? Dimmelo

sei un uomo stanco, fin troppo

hai perso mille volte e non riesci a vedere

ora ti sollevi ti scrolli la polvere

esci dalla gabbia

un leone ferito un uomo sgualcito

povero, ammaestrato

hai ferito leso ucciso

ora guarda tuo figlio

parla con lui

non aver timore

parla con lui

infliggi al suo cuore, non urlare

sussurra dolcemente

vedrai lui ti ascolterà

lui saprà

lui capirà

Annunci

Noi non ci saremo

image-copia

 

Nuvole grigie, tristezza e fumo nero

macerie

mi aggiro nel vuoto nella bufera

desolazione ricordi e rabbia

nulla si può

inermi alla tragedia

madre terra scossa si è difesa

ribellata alle ingordigie dell’umano essere

vergognoso teatrante artefice di maschere mostruose

invaso e invasato, ora barcolla

ora ha paura

nel cielo velato di nostalgia

preghiere nell’ assurdo

non siamo nulla,

polvere nient’ altro che polvere

piccoli come  insetti

vuoti come scatole di cartone

inezie dannose nel progetto immenso

inesauribile.

Noi non ci saremo nessuno ci sarà

 

 

Un pensiero alle vittime di tutti i terremoti, le guerre, le carestie.

L’ uomo  distrugge l’ uomo.

quattro soldi.

avvighiandomi alla vita

 non retrocedo,

  salgo consumandomi ascoltando, capendo, narrando.

  piango, rido, declino, assorbo.

   m’ illudo, l’ assurdo è il mio gioco

incazzato

 m’ insulto irriverente,

 blasfemo bestemmio.

 credo, prego, cammino, dormo, canto, stono.

cenere ero cenere sarò.

si così sarà !

 non ora, non adesso

 polvere, nuvole, luna

il mio proscenio.

 non valgo che quattro soldi

 misero teatrante quale sono,

raccolgo indiffernza,  qualche mendicato plauso

mesto  m’ inchino,

 saluto…

  cala il sipario

 le luci della ribalta stanche muoiono

un altro giorno finisce,

schianto la faticosa  nebbia, affondandoci l’ anima

 il  calesse   cigolando  va.

Tag Cloud