Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Articoli con tag ‘tramonto’

Banale amore

dsc_0365

Banale; un tramonto  perso nel rosso del proprio fuoco

un cielo; troppo vasto, ma da perdersi nei tuoi incredibili occhi

e banalmente mi ci perdo anche io

questa giornata che agonizza lenta

respiro la mia vita

e mi perdo nella tua

banale; amarti, mera attidudine, fin troppo facile

banale; rimanere a fissarti, guardati, vederti,

fino ad immaginarti

per poi perdermi di nuovo

banale; versare lacrime per te

vorrei vivere mille volte

e perdermi ancora

per amarti e ancora amarti,

volge l’ orizzonte

vele leggere prendono il largo

il tuo sorriso illumina la via

sono sicuro di essere perso

in un banale scorcio di tempo

il nostro

immerso nel profondo

di un banale  amore

Nel vento fino al mare

DSC_1766

Le note di una dimenticata chitarra

le vie, arie del mondo

altopiani e maree

imperturbabile  asfalto, brecciata, dissestata

ancora strada

infinita

volti di popoli

girovago di me stesso, del mondo intero

la mia voce il cuore

amore sperduto trai campi, fiori di genziane,

stelle meravigliose

il viaggio, unico testimone il cielo

forse un giorno tornerò

forse un giorno ti amerò

nel silenzio di un tramonto canterò

la vita, la malformata gioia, celata, irrigidita

comunque gioia

canto, socchiudo gli occhi e canto

ti penso

nel vento fino al mare

chissà se tornerò

gira la giostra, gira,

non voglio scendere

canto, amore canto, per  te,

per quello che è stato

e importante per quello che sarà

canto per noi

nel tramonto di una sera

tra l’ oro del grano

sarai mia, angelo terreno

nel cosmo tra i pianeti

nell’ argento dei secoli sarai mia

nel vento fino al mare

Nuda

139

Nuda: la tua pelle
seta all’improvviso
melodie gitane i tuoi occhi
perla preziosa il tuo sorriso

Nuda: irradi nella stanza
profumo di mare essenze floreali
il tuo canto la tua voce
un pesco in fiore

Nuda: mi abbracci, sussurri dolcezze
caramelle di zucchero e aromi
mi baci, velluto le tue labbra
l’amore ci avvolge ci strugge

Nuda: i tuoi seni frutta fresca al mattino
raggi di sole tepore d’autunno
il tuo corpo fragoroso, armonia di stelle
respiri, respiriamo ancora
e poi nel vento nell’immenso nel sempre

Nuda: nell’incanto, al tramonto dei secoli
Tu sei e sarai lo stupendo amore

All’Amore.

Un penoso viaggio

immagini 057

Riemergevo, fatiche di un penoso viaggio

sporte di fatica e pane secco

immane scorcio monotono orizzonte

franchigie senza passaporto

manicomi di esseri rubati al purgatorio

anime in pena

vagavo e remavo in quel mare ossuto e fremente

terra ferma non ce ne era

non la vedevo

arti dolenti occhi salati

luce di un fuoco

il sospiro di una sposa

bianche le oche, verde lo stagno

sono a casa gli anni trascorsi polvere e ruggine

il cammino è terminato

cielo, nubi gonfie di acqua

cado nel letto, sopito, confuso da un alba e un tramonto

altri segnali non annoto la vita mi aspetto

qualcosa accadrà

 

 

 

Spera

Trame fitte intrise d’ inchiostro, aspro odore di medicinale

impure,

oscenità in atto, miscugli di violenze e mali pensieri

sola, ti adombri nascondendoti nel tuo straziato ventre

righe di pioggia scolorano la notte

passi incerti e volti inceneriti ti circondano

disarmata, travolta, disperata,

un alba squarciata, un fiore senza petali

diroccata

clandestina nella vita

provaci

spera in un cristallo opaco di vita, che brilli

un barlume al tramonto, s’illumini

spera,

non mescolarti alle ombre

non confonderti al tuo aguzzino

reagisci, vivi,

spera

per te assolutamente per te

per l’ essere radioso che sei

spera, meravigliati, risorgi, fallo

non pregare, spera e immensamente vivi

.073

Tag Cloud